Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Gravidanza e Maternità 5 dicembre 2017

Allattamento al seno, come sfruttare al meglio i benefici

L’allattamento al seno rappresenta un vero e proprio patrimonio per la crescita del bambino. I latti formulati, seppure sempre più all’avanguardia dal punto di vista nutrizionale e funzionale, non possono essere considerati del tutto equivalenti al latte materno. Ma quali sono i fattori che contribuiscono a renderlo così unico? Lo abbiamo chiesto al dottor Andrea […]

di Lucia Oggianu

L’allattamento al seno rappresenta un vero e proprio patrimonio per la crescita del bambino. I latti formulati, seppure sempre più all’avanguardia dal punto di vista nutrizionale e funzionale, non possono essere considerati del tutto equivalenti al latte materno. Ma quali sono i fattori che contribuiscono a renderlo così unico? Lo abbiamo chiesto al dottor Andrea Parri – Responsabile Nazionale Fimp politiche allattamento e rapporti con Unicef.

Dottor Parri, quali sono gli aspetti che caratterizzano questa ricchezza?

«Vorrei rovesciare il tutto, non si può parlare dei vantaggi dell’allattamento al seno perché in realtà, essendo la norma biologica per il bambino, si dovrebbe parlare degli svantaggi. L’allattamento è vantaggioso solo se fatto con 6 mesi di esclusività. Nei primi 6 mesi di vita quindi dovrebbe essere dato al bambino solo latte materno, senza l’aggiunta di niente neppure di liquidi.

Dopo 6 mesi si può cominciare a introdurre gli alimenti. Queste sono le linee guida dell’Oms, che dice di continuare ad allattare fino all’anno e anche oltre, fino a quando la mamma lo desidera.

Il latte non diventa mai acqua, contrariamente a quanto dicono tante persone che vedono allattare oltre 4-5 mesi, tanto è vero che nel secondo anno 350-400 g di latte materno coprono il 50% di fabbisogni del bimbo.

L’allattamento al seno è un investimento per la vita di un bambino, ogni giorno arrivano dati nuovi che confermano questo quindi ogni pediatra dovrebbe sostenere la mamma nell’allattamento e proteggere l’allattamento per tutto il tempo che una mamma lo desidera. È il migliore investimento di salute che si possa fare».

 

Una mela al giorno

Entra nella più grande comunità sulla salute
Dialoga direttamente con i lettori
Invia i tuoi consigli
per il benessere e la prevenzione
scrivi il tuo articolo
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Leucemia infantile, tra le cause anche la mancata esposizione ai microbi. La ricerca pubblicata su Nature

Il Professor Greaves, autore dello studio: «L’incidenza della leucemia linfoblastica acuta infantile è maggiore nei Paesi sviluppati, non a causa di onde elettromagnetiche o agenti chimici, ma deg...