Salute, benessere e prevenzione i consigli quotidiani per vivere meglio.

Benessere 17 aprile 2018

Dieta mediterranea: i pilastri alimentari e comportamentali

L’unica dieta che è stata riconosciuta come modello di salute e longevità è la dieta mediterranea, considerata un vero e proprio stile di vita che si basa su principi alimentari e comportamentali sani ed equilibrati. Il professor Lucio Lucchin, Primario del Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica del Comprensorio Sanitario di Bolzano, ha elencato, ai microfoni di Sanità […]

L’unica dieta che è stata riconosciuta come modello di salute e longevità è la dieta mediterranea, considerata un vero e proprio stile di vita che si basa su principi alimentari e comportamentali sani ed equilibrati. Il professor Lucio Lucchin, Primario del Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica del Comprensorio Sanitario di Bolzano, ha elencato, ai microfoni di Sanità Informazione, caratteristiche e benefici.

Professore, quali sono i pilastri alimentari e comportamentali dello “stile mediterraneo”?

«La dieta mediterranea è uno stile vero e proprio, un modello di vita. I tre canoni principali di tipo alimentare sono: la ricchezza di cereali, l’olio extra vergine di oliva e un buon bicchiere di vino rosso. In questo modello nutrizionale il vino bianco non è tanto considerato perché è ricco di antiossidanti. La caratteristica base è la sobrietà: la dieta mediterranea è una dieta povera dove si tende a mangiare di meno. Il mangiare un pochino di meno rispetto a quello che facciamo abitualmente aumenta la longevità e, si è visto, previene moltissime patologie. Mangiare meno è un consiglio che deve diventare quasi un imperativo per tutti noi. È un regime alimentare molto ricco di cereali integrali, verdura, frutta, frutta secca e povero di carne, pesce, formaggi e derivati. Per quanto riguarda i comportamenti da seguire, mi sento di consigliare tutti ciò che era di moda negli anni ’50: la siesta pomeridiana fa bene, purché non superi i 60 minuti il famoso “pranzo della domenica” – quando si riuniscono le famiglie e si incontrano gli amici – aumenta lo stato di benessere. Inoltre, il clima mediterraneo ci spinge a stare fuori, a uscire e ci permette di beneficiare di una varietà di cibi vegetali genuini più ampia rispetto a paesi più freddi o più torridi».

 

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK <— CLICCA QUI

 

Una mela al giorno

Entra nella più grande comunità sulla salute
Dialoga direttamente con i lettori
Invia i tuoi consigli
per il benessere e la prevenzione
scrivi il tuo articolo
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Leucemia infantile, tra le cause anche la mancata esposizione ai microbi. La ricerca pubblicata su Nature

Il Professor Greaves, autore dello studio: «L’incidenza della leucemia linfoblastica acuta infantile è maggiore nei Paesi sviluppati, non a causa di onde elettromagnetiche o agenti chimici, ma deg...