Lavoro 17 gennaio 2017

Una macchina al posto del farmacista? Lo spot Federfarma Roma. Presidente Contarina: «No business ma salute»

Il video, già andato in onda sulle reti Sky, ha riscosso enorme successo e ora verrà proiettato nelle sale cinematografiche della Capitale. Il Presidente Vittorio Contarina: «La figura del farmacista è minacciata da capitale e grandi catene industriali, ma il suo ruolo resta fondamentale e non potrà mai essere sostituito da una macchina»

«Che valore può avere una farmacia senza farmacista?». Se lo chiede Federfarma Roma nello spot “Dispensiamo salute”, trasmesso nelle scorse settimane su Sky Uno e Sky Tg 24 e ora in programmazione nelle principali sale cinematografiche della capitale. Il video, realizzato da Federfarma Roma, è già diventato virale con oltre 30mila visualizzazioni.

Lo spot, della durata di un minuto, mostra una donna che entra in farmacia e porge a chi sta dietro al bancone diverse domande che non ricevono risposta. Il motivo è presto detto: di fronte alla cliente non c’è un farmacista, ma un distributore automatico di farmaci. Una macchina che, ovviamente, non è in grado di dare consigli, indicazioni o di rispondere ai dubbi dei clienti. Cose che invece il farmacista fa ogni giorno.

«Il video – spiega Vittorio Contarina, Presidente di Federfarma Roma – fa riflettere in maniera ironica ma efficace sul valore sociale del farmacista e della farmacia, intesa come luogo in cui la persona riceve un servizio prima di tutto umano. Noi non siamo meri distributori di farmaci, ma persone che lavorano costantemente per essere presenti sempre, ad ogni ora del giorno e della notte, e in ogni luogo, tanto nei piccoli centri quanto nelle zone terremotate».

«Il ruolo del farmacista per come lo conosciamo – spiega Contarina – è messo in pericolo dai capitali e dalle grandi catene che vogliono far diventare la farmacia un business come tutti gli altri, spersonalizzandola e svuotandola del suo vero ruolo. Per questo, ci auguriamo che lo spot faccia riflettere tutti e faccia capire che il farmacista non si limita a dispensare farmaci: noi farmacisti dispensiamo salute».

Tra i finanziatori del progetto c’è doFar, che «ha sponsorizzato con convinzione lo spot ‘Dispensiamo salute’ di Federfarma Roma – dichiara l’ufficio Comunicazione dell’azienda -. Ci siamo trovati in piena sintonia con la sottolineatura della dimensione umana di chi si aspetti, a fronte di un disagio e un dubbio, di essere ascoltato e consigliato. Non liquidato con un gesto automatico e impersonale. Sono esattamente i valori che informano la nostra azione aziendale».

 

Articoli correlati
Mandelli: «Puntare su prevenzione e prossimità per garantire lunga vita al SSN»
Intervista ad Andrea Mandelli, riconfermato alla guida della FOFI (Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani), Senatore uscente di Forza Italia e ricandidato per Montecitorio nelle prossime elezioni del 4 marzo. Il punto sulle sfide della professione e sulle priorità della politica per la salute e la sanità
Infezioni sessualmente trasmissibili in aumento: a rischio la fascia tra 15 e 24 anni
Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, a livello globale, l’incidenza delle infezioni sessualmente trasmissibili è calcolata in un milione di nuove infezioni al giorno. In Italia, la fascia d’età più a rischio è quella dei giovani tra i 15 e i 24 anni, poco informati su come prevenirle, come si contraggono e come si curano. Per questo, nasce la […]
Lombardia, Federfarma incontra Gori: «Potenziare ruolo sanitario e sociale farmacie»
In vista delle regionali, il candidato del centrosinistra si rivolge ai farmacisti lombardi: «Siete soggetto idoneo a erogare anche nuovi servizi di valenza sociale che devono rientrare a pieno titolo nella rete del sistema sanitario». La presidente Racca: «Momento di confronto importante»
Migranti e povertà sanitaria: cresce la richiesta al Banco Farmaceutico, soprattutto nel Lazio
La povertà sanitaria è un’emergenza quotidiana ed un fenomeno che colpisce sempre di più migranti e i rifugiati che arrivano e vivono in Italia. In particolare, il Lazio è la regione italiana con maggiore concentrazione di migranti che hanno difficoltà a curarsi in modo adeguato e, per questo, devono ricorrere all’assistenza del Banco farmaceutico. Come riportato […]
Sacchetti a pagamento: in farmacia prezzo simbolico e possibilità di utilizzare il proprio shopper
Non solo i supermercati: anche le farmacie sono coinvolte nella direttiva per la riduzione dell’uso della plastica a favore dell’ambiente. Ecco l'idea di Federfarma Lombardia
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Medici specializzandi, storica sentenza della Corte UE: «Risarcimenti triplicati e non scatta la prescrizione»

Simona Gori, (Direttore Generale Consulcesi): «Dopo 20 anni la Corte Ue conferma quanto abbiamo sempre sostenuto. Ora si apre una nuova giurisprudenza che i Tribunali dovranno recepire in tutti i gra...
Salute

Contratto medici, partita la trattativa. Sciopero revocato, ma l’aumento deve superare gli 85 euro

Partita all'Aran la trattativa per il rinnovo del contratto dei medici. Il primo effetto concreto è stato la revoca dello sciopero fissato per il 23 febbraio. Ma per arrivare alla agognata firma atte...
Lavoro

Scadenze fiscali: slitta all’8 febbraio il termine per invio dati tessera sanitaria. Ecco le altre date…

Stefano Rigo, Presidente della Commissione Fisco FIMMG: «Gli MMG hanno un’organizzazione fiscale semplice ma pagano lo scotto della posizione tra liberi professionisti e ‘pseudo-dipendenti’». ...