Gli Esperti Rispondono 7 novembre 2017

Nuova responsabilità medica, responsabilità penale ridotta per il medico?

La nuova leggi Gelli (L. 8 marzo 2017, n. 24) ha ridisegnato la responsabilità medica ma ha davvero ridotto la responsabilità penale per il medico? La Corte di Cassazione con la sentenza n. 50078 del 31 ottobre 2017 si è pronunciata proprio sul punto, stabilendo che nell’ambito della responsabilità colposa per morte o lesioni personali […]

La nuova leggi Gelli (L. 8 marzo 2017, n. 24) ha ridisegnato la responsabilità medica ma ha davvero ridotto la responsabilità penale per il medico?

La Corte di Cassazione con la sentenza n. 50078 del 31 ottobre 2017 si è pronunciata proprio sul punto, stabilendo che nell’ambito della responsabilità colposa per morte o lesioni personali in ambito sanitario, la nuova legge, in sostanza, cerca di proseguire in un percorso di attenuazione del giudizio sulla colpa medica, introducendo così una causa di esclusione della punibilità per la sola imperizia la cui operatività è subordinata alla condizione che dall’esercente la professione sanitaria siano state rispettate le raccomandazioni previste dalle linee guida come definite e pubblicate ai sensi di legge, ovvero, in mancanza di queste, le buone pratiche clinico assistenziali e che dette raccomandazioni risultino adeguate alla specificità del caso concreto.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

INTERVISTA ESCLUSIVA: «Ecco come prevederemo il cancro con una semplice analisi del sangue»

L'intervista alla Professoressa Paterlini – Bréchot: «Il metodo ISET permette di riscontrare la presenza di cellule tumorali in chi ha avuto un tumore e chi è a rischio molto prima rispetto ai me...
Salute

Centrifugati, verdure e succhi di frutta “veri”. I consigli della pediatra per salvare i bambini dall’influenza con la natura

La dottoressa Ricottini, ai microfoni di Sanità Informazione, spiega quali sono i migliori rimedi naturali per combattere e prevenire i sintomi dell’influenza. E sui “dolori della crescita”…
Politica

Firmato contratto per gli statali. Dal 2018 aumenti e tutele sanitarie aggiuntive

Incassata la prima sigla per il rinnovo dei contratti della PA: per 250mila dipendenti sono in arrivo moltissime novità tra cui tutele sanitarie aggiuntive. Si tratta di un risultato storico perché...