Gli Esperti Rispondono 15 settembre 2015

Il mondo delle assicurazioni

La “disdettabilità” delle polizze di responsabilità professionale per sinistro

di Assicurazione

Sono un odontoiatra libero professionista con oltre venti anni di attività. Dopo vent’anni sono incappato nel primo incidentale professionale. Un mio cliente mi ha chiesto di essere risarcito per un “impianto” da me, a suo dire, installato in maniera scorretta. Ovviamente ho subito denunciato l’accaduto al mio Assicuratore con il quale ho in corso una polizza ormai, con numerose modifiche e aumenti di premio, da oltre dieci anni. Il mio Assicuratore, con inaspettata tempestività, mi ha disdetto la polizza. Preciso che la questione riguarda una richiesta di modeste dimensioni economiche.

In effetti il contratto di assicurazione, compreso quello della Responsabilità medica, è un contratto tra privati. Le regole sono preventivamente stabilite tra le parti e da esse accettate. Quindi, dal punto di vista formale nulla si può eccepire all’Assicuratore. Spesso tuttavia l’Assicuratore fa un uso inopportuno di tale facoltà, come mi sembra nel suo caso.
Tuttavia quando – speriamo presto – l’assicurazione della responsabilità medica obbligatoria avrà regole certe e precise allora avrà efficacia una norma circa la facoltà dell’assicuratore di disdettare le polizze a seguito di sinistro. Infatti la bozza del Decreto Presidenziale – che con ingiustificato ritardo ancora non vede la luce – prevede che la polizza potrà essere disdettata solo dopo la completa definizione di almeno due danni. E, con i ritmi del nostro sistema giudiziario, questa regola sembra garantire una durata a vita intera delle polizze.
Quindi non ci rimane che attendere ed anche sperare che gli Assicuratori, notoriamente abilissimi, non escogitino qualche contromossa a loro vantaggio!

Ennio Profeta – consulente SanitAssicura 

Articoli correlati
Osservatorio Onda, Tumore al seno: centri italiani modelli virtuosi per la cura delle donne
Tempestività nell’assistenza e cura, tempi di attesa contenuti, possibilità di essere seguite da un team multidisciplinare in ogni fase della malattia e di usufruire di percorsi diagnostico-terapeutici strutturati ed efficienti all’interno dell’ospedale. Questi i risultati di un’indagine promossa da Onda e curata dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane che ha coinvolto 89 Unità Operative […]
Firenze, al Meyer il cane “Budino” scaccia la paura del dentista
L’odontofobia, la paura del dentista, colpisce il 20% dei bambini. E così, all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze si è pensato di ricorrere ad un assistente alla poltrona un pò particolare ma molto apprezzato dai bambini. Si chiama Budino, è un meticcio color caramello e aiuta i medici a curare le carie e gli altri problemi dentali dei bambini […]
Legge Gelli, Giorgio Moroni (Aon): «Nodo assicurazioni? I premi stanno diminuendo, ma aspettiamo decreti attuativi»
«La legge agevola il ritorno degli assicuratori in Italia ma questo è fortemente legato all’approvazione dei decreti attuativi». Il parere dell’esperto Giorgio Moroni di Aon, una delle aziende leader nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa
Osas, Tavalazzi: «Grazie alla tecnologia, oggi diagnosi e trattamento apnee del sonno in casa e senza ricovero»
Per i medici la sindrome delle apnee notturne è una patologia troppo sottovalutata. Lo specialista in malattie dell’apparato respiratorio: «Fondamentale la formazione dei medici di famiglia che sono l’anello di congiunzione con gli specialisti. Grazie alle nuove tecnologie oggi le diagnosi e i trattamenti sono più semplici da gestire»
Quando la compagnia cambia unilateralmente i termini della stipula
Sono un ortopedico libero professionista assicurato da molti anni per la mia responsabilità professionale con una grande compagnia di assicurazione con la quale ho stipulato anche tutte le mie altre polizze personali. Quest’anno la compagnia mi ha comunicato di non poter più rinnovare la polizza di responsabilità professionale alle medesime condizioni in corso dal 2005 […]
di Ennio Profeta - Consulente SanitAssicura
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Contratto medici, Quici (CIMO): «Aran ci propone copia e incolla del comparto sanità. Ma noi non firmeremo testi peggiorativi»

Il Presidente del sindacato si dice ‘arrabbiato’ per l’andamento delle trattative sul rinnovo contrattuale. E spiega: «Lo Stato ha incluso le risorse nel Fondo sanitario nazionale mentre le reg...