Gli Esperti Rispondono 10 gennaio 2017

Congedo aggiuntivo da rischio radiologico: cosa comprende?

La Corte di Cassazione con la sentenza n.  18221 del 17 settembre 2015 ha stabilito che il congedo aggiuntivo di 15 giorni previsto per il personale esposto al rischio radiologico deve essere usufruito in un’unica soluzione. Restano, quindi, assorbiti nel congedo suddetto le festività, i giorni domenicali e il sabato, per coloro i quali prestano […]

La Corte di Cassazione con la sentenza n.  18221 del 17 settembre 2015 ha stabilito che il congedo aggiuntivo di 15 giorni previsto per il personale esposto al rischio radiologico deve essere usufruito in un’unica soluzione. Restano, quindi, assorbiti nel congedo suddetto le festività, i giorni domenicali e il sabato, per coloro i quali prestano servizi in turni di 5 giorni settimanali, ricadenti in tale periodo.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Autodimissioni medici, turni massacranti e poco personale. Leoni (FNOMCeO): «Ecco perchè si lascia ospedale»

Il vicepresidente della Federazione degli Ordini ha coniato il termine per spiegare la fuga dei camici bianchi dalle corsie: «Sono sempre più i medici ospedalieri che, per il basso livello della qua...
Lavoro

Tagli alle pensioni, a rischio i medici? Cavallero (Cosmed): «Penalizzato anche chi è a 3700 euro. Veri risultati si ottengono con lotta all’evasione»

Il segretario generale della Confederazione: «Dal taglio delle cosiddette “pensioni d’oro” si potranno distribuire meno di 4 euro al mese. Così si apriranno solo contenziosi per lo Stato. Chi ...
Formazione

Contratto, parla Carlo Palermo (Anaao): «Per firmare va sbloccata Retribuzione Individuale di Anzianità. Ecco come fare…»

Dai nodi da scogliere per arrivare a sbloccare il contratto alle soluzioni per rispondere alla carenza di specialisti, passando per le “autodimissioni” dei medici ospedalieri fino al taglio delle ...