Formazione 5 settembre 2017

Ritardi record per l’accesso a scuole di specializzazione: «Accreditamento subito» il Sit-in al Giovani Medici Day 2017

I primi a scendere in piazza i camici bianchi del Segretariato Italiano Giovani Medici. Andrea Silenzi (Presidente Sigm): «Nell’incertezza 15mila aspiranti specializzandi, è ora di chiudere la partita»

«Questo mese è trascorso inutilmente, con un rimpallo di responsabilità che non ha risolto la questione: serve il bando di concorso, subito, senza ulteriori esitazioni perché gli specializzandi sono risorse fondamentali per la sanità di domani». Lo dichiara Andrea Silenzi, il Presidente del Segretariato Italiano Giovani Medici, portavoce della protesta contro i ritardi record del concorso di accesso alle specializzazioni mediche arenato nel processo di accreditamento delle scuole secondo la riforma prevista dal Decreto interministeriale 402/2017.

Giovani medici aspiranti specializzandi, arrivati da tutta l’Italia, si sono riuniti oggi in sit-in davanti a palazzo Montecitorio per il #GiovaniMediciDay2017 programmato per chiedere l’immediata pubblicazione del bando con il nuovo regolamento di concorso che includa l’attribuzione dei contratti alle scuole di specializzazione già pre-accreditate dall’Osservatorio Nazionale.

LEGGI ANCHE: SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA: «ECCO IL PERCHÉ DELLE BOCCIATURE»

«La nostra associazione ha invocato questa manifestazione e organizzato il #GiovaniMediciDay2017 per rispondere alle esigenze degli aspiranti specializzandi in attesa del bando di concorso per accedere alle scuole di specializzazione. Sono passati oramai diversi mesi da quello che doveva essere il termine di uscita del bando di concorso – spiega Silenzi -. C’è stato un ritardo preventivato inizialmente perché erano state promesse delle migliorie dai Ministeri, in primis quella dell’accreditamento delle scuole di specializzazione, quindi permettere agli specializzandi di ricevere una formazione soltanto nei reparti di qualità, ma è passato troppo tempo ed è ora di dare risposte. Basta perdere tempo prezioso, è ora di chiudere la partita».

La Sigm inoltre chiede maggiori investimenti da parte dello Stato e delle singole Regioni sul capitolo della formazione post-lauream di area medica. «Uno degli obiettivi della manifestazione di oggi – prosegue il presidente di Sigm – in accordo con il passato è anche richiamare l’attenzione sulla programmazione. Ciò significa fare una stima, come sistema Paese, di quanti medici abbiamo bisogno in futuro e quali coperture economiche garantire ai neo-laureati. Non è un vezzo specializzarsi, non è un qualcosa che spetta di diritto ai giovani medici, è qualcosa d’importantissimo perché senza la specializzazione non possono essere utili al nostro Servizio Sanitario Nazionale. Sicuramente servirà nella prossima finanziaria un maggior stanziamento di fondi per poter rispondere a questa criticità»

Articoli correlati
Rinnovo FNOMCeO, AIM e SIGM: «Si avvii rifondazione della Professione medica in linea con evoluzione del sistema salute»
In merito al rinnovo del Comitato Centrale FNOMCeO, l’Associazione Italiana Medici (AIM) e l’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM) si dichiarano solidali con la posizione del Presidente dell’Ordine dei Medici di Piacenza, ossia ad avviare un percorso di rifondazione della Professione medica e dell’istituzione ordinistica che sia in linea con l’evoluzione del sistema salute. L’Associazione Italiana Medici (AIM) e […]
Legge di stabilità, Giovani Medici SIGM: «Grave attentato al futuro del SSN»
«Zero euro per contratti di formazione medica post lauream. Grave responsabilità del Governo. Totale assenza della Politica tutta e delle Istituzioni, sorde alle giuste richieste delle nuove generazioni di camici bianchi. Grave attentato al futuro del Servizio Sanitario Nazionale». Questo il pensiero e la delusione espressi dai Giovani Medici SIGM sulla Legge di Stabilità. «L’Associazione Italiana Giovani […]
#GiovaniMediciDay2017, SIGM e CNAS il 5 settembre in piazza per i ritardi su accreditamento scuole di specializzazione
L’Associazione Italiana Giovani Medici (SIGM) ed il Comitato Nazionale Aspiranti Specializzandi (CNAS), assieme a numerosi gruppi autonomi di aspiranti specializzandi, scendono in campo il 5 settembre in occasione del #GiovaniMediciDay2017 per denunciare i ritardi in tema di applicazione del nuovo sistema di accreditamento delle scuole di specializzazione di medicina e la mancanza di scadenze certe […]
Specializzazioni, SIGM: bene miglioramento scuole ma ora accelerare. Il 5 scatta il #GiovaniMediciDay
Segretariato Italiano dei Giovani Medici (SIGM): situazione andava affrontata, ci sono specializzandi di area chirurgica costretti a sola attività ambulatoriale perché iscritti a scuole mancanti di sale operatorie o sale parto
Completata la valutazione delle scuole di specializzazione. Sigm: «Ora va applicata la riforma»
Il Segretariato Italiano Giovani Medici annuncia in una nota il completamento delle procedure di verifica e di valutazione delle scuole di specializzazione sottoposte ad accreditamento da parte dell’Osservatorio Nazionale per la Formazione Medica Specialistica. «In attesa di poter apprezzare il lavoro fatto – si legge nella nota – consapevoli dell’urgenza e dell’importanza di garantire livelli […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Medici specializzandi, storica sentenza della Corte UE: «Risarcimenti triplicati e non scatta la prescrizione»

Simona Gori, (Direttore Generale Consulcesi): «Dopo 20 anni la Corte Ue conferma quanto abbiamo sempre sostenuto. Ora si apre una nuova giurisprudenza che i Tribunali dovranno recepire in tutti i gra...
Lavoro

Pensioni, tutte le soluzioni per aumentare l’importo con aliquota e riscatto: le scadenze al 31 gennaio

Versando una quota contributiva aggiuntiva, una volta in pensione si percepirà un importo maggiore. Ma oltre all’aliquota modulare, riservata ad alcune categorie, l’Enpam offre altri utili strume...
Lavoro

Scadenze fiscali: slitta all’8 febbraio il termine per invio dati tessera sanitaria. Ecco le altre date…

Stefano Rigo, Presidente della Commissione Fisco FIMMG: «Gli MMG hanno un’organizzazione fiscale semplice ma pagano lo scotto della posizione tra liberi professionisti e ‘pseudo-dipendenti’». ...