Formazione 16 marzo 2017

Menopausa, tiroide, osteoporosi e diabete: da AME formazione e aggiornamento sulla salute della donna

Menopausa, ipotiroidismo, ipertiroidismo, osteoporosi: malattie di grande impatto che prediligono il genere femminile; il diabete, che in realtà si distribuisce equamente tra i generi, aumenta nella donna il rischio di coronaropatie del 40% rispetto alla controparte maschile. Malattie per cui l’endocrinologo è il punto di riferimento perché nonostante siano diverse per sintomatologia sono tutte legate […]

Immagine articolo

Menopausa, ipotiroidismo, ipertiroidismo, osteoporosi: malattie di grande impatto che prediligono il genere femminile; il diabete, che in realtà si distribuisce equamente tra i generi, aumenta nella donna il rischio di coronaropatie del 40% rispetto alla controparte maschile. Malattie per cui l’endocrinologo è il punto di riferimento perché nonostante siano diverse per sintomatologia sono tutte legate al buon funzionamento del sistema endocrino. Per questo motivo AME, Associazione Medici Endocrinologi, organizza una serie di incontri, dedicati ai propri soci, per l’aggiornamento su alcuni dei problemi più impattanti sulla salute della donna, primo fra tutti l’osteoporosi.

«L’osteoporosi post menopausale, ovvero quella forma di osteoporosi che insorge tipicamente dopo la scomparsa del ciclo mestruale – spiega Vincenzo Toscano, presidente AME –, è un problema che investe quasi tutte le donne in post menopausa in tutto il mondo e una donna su cinque è a rischio di frattura vertebrale, un problema che ha gravi conseguenze sulla qualità della vita della persona e dei suoi famigliari»,.

«Recentemente – continua Toscano – il Ministero della Salute ha stilato un aggiornamento sulla prevenzione dell’osteoporosi e delle fratture ossee ad essa associate divise per fasce d’età. La prevenzione di questa malattia infatti, contrariamente a quanto si possa pensare, inizia sin da adolescenti e solo una conoscenza adeguata del problema potrà assicurare una altrettanto adeguata risposta di prevenzione, continua Toscano. L’osteoporosi post menopausale è infatti una malattia cronica di grande interesse sanitario e sociale. Un’adeguata prevenzione si traduce in un impatto significativo sia sulla paziente sia sul servizio nazionale che supporta le spese di gestione delle fratture e quelle relative alla riabilitazione che ne consegue».

Particolare attenzione deve essere prestata ad una dieta bilanciata ricca di calcio e vitamina D2, praticare esercizio fisico in relazione al peso corporeo, seguire stili di vita sani (evitare alcool, fumo e droghe) e, quando appropriato, eseguire esami per definire la densità minerale ossea ed eventualmente sottoporsi alle terapie del caso.

«La formazione degli endocrinologi è un nostro obiettivo, conclude Toscano, e per assicurare un’offerta assistenziale che sia adeguata a questa esigenza di salute e benessere AME sta offrendo ai suoi soci l’opportunità di aggiornarsi su patologie di grande impattox».

Il 17 e 18 marzo appuntamento a Gorizia per il Corso Nazionale Teorico-Pratico sull’Osteoporosi. Per chi non potesse partecipare o necessitasse di ulteriori approfondimenti AME insieme a Consulcesi/Sanità in-formazione propone aggiornamenti on-line sul sito www.corsi-ecm-fad.it

Articoli correlati
Vitamina D: dati di efficacia di AME alla luce delle evidenze scientifiche attuali
È stato da poco pubblicato su Nutrients (*) un documento di consenso per il corretto approccio nei confronti del trattamento del deficit da Vitamina D, messo a punto da un gruppo di esperti AME, Associazione Medici Endocrinologi. “La pubblicazione si pone come riferimento per la comunità scientifica che si confronta su questa condizione piuttosto frequente persino […]
Scuole di specializzazione, aumentano i contratti: per il prossimo anno accademico sono 6934. Martedì la prova nazionale
Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca Marco Bussetti ha firmato il decreto. Rispetto allo scorso anno, previsti 259 posti in più, ma per la FNOMCeO sono ancora troppo pochi e non distribuiti in modo uniforme sul territorio nazionale: «Di questo passo le Regioni più in difficoltà offriranno sempre minori servizi alla popolazione. È necessaria una gara di solidarietà tra Regioni»
Leoni (FNOMCeO): «La più grande sfida del 2018 per gli ospedali? Pianificare le ferie dei medici»
Il Vicepresidente FNOMCeO e Presidente dell’OMCeO di Venezia avverte: «Se non si aumentano le borse di studio per specializzazioni e corsi MMG assisteremo ad un peggioramento del SSN, e anche con una certa velocità»
L’Emilia-Romagna finanzia 100 contratti per gli specializzandi, il doppio rispetto allo scorso anno
Più medici specialisti in Emilia-Romagna, grazie alle risorse stanziate dalla Regione. Raddoppiano quest’anno i contratti di formazione per i medici specializzandi finanziati interamente da fondi regionali, che passano dai 52 del 2017 ai 100 del 2018: il numero più alto in Italia. Contratti che si aggiungono a quelli finanziati dal ministero, incrementati anch’essi: da 619 […]
Simpef, il sindacato medici pediatri di famiglia cresce al sud
Si è concluso nel weekend il Consiglio nazionale Simpef (Sindacato medici pediatri di famiglia), il secondo più importante sindacato italiano dei pediatri di libera scelta, che ha deciso di convocare nella prossima primavera un congresso elettivo anticipato per meglio rispecchiare i nuovi equilibri interni dell’organizzazione. «Simpef è nato nel 2010 in Lombardia e si è […]
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Dal corso MMG a Montecitorio, la storia di Rosa Menga (M5S): «Noi medici di famiglia portavoce dei pazienti in Parlamento»

È uno dei più giovani parlamentari della XVIII Legislatura e frequenta il corso di formazione in medicina generale: «Serve una visione meno ospedalocentrica dell’assistenza sanitaria. Telemedina ...
Diritto

Consenso informato, l’avvocato Pittella: «Per medico meno responsabilità civile o penale»

«I giudici in caso di contenzioso chiedono al paziente se è stato correttamente informato. Ma come si fa a saperlo? Un video, un audio, un consenso scritto in presenza dei testimoni? Questo è quell...
Formazione

Numero chiuso, 800 posti in più a Medicina. Gaudio (Sapienza): «Necessari per far fronte a carenza medici»

Saranno 9779 gli aspiranti camici bianchi che potranno immatricolarsi in autunno. Comunicate anche le date dei test: si inizia il 4 settembre con Medicina e Odontoiatria, il 5 con Veterinaria, il 12 s...