Formazione 10 novembre 2015

Arriva direttamente dalla Casa Bianca l’invito a puntare su App formazione web

Ai microfoni di Sanità informazione Susan J. Blumenthal Consigliere per la Sanità Pubblica del Presidente degli Stati Uniti Obama: «Innovazione per rivoluzionare la sanità»

Immagine articolo

Ritengo che nel 21° secolo la tecnologia applicata alla sanità sia rivoluzionaria. Ha già rinnovato economia e finanza. La salute è l’ultimo avamposto. Dobbiamo fare di più».


Queste le parole ai microfoni di Sanità informazione del Consigliere per la Sanità pubblica del Presidente degli Stati Uniti d’America Susan J. Blumenthal, durante la cerimonia di conferimento del dottorato honoris causa in “Tecnologie avanzate in chirurgia” presso l’Università La Sapienza di Roma.

Salutata dal ministro della Salute Lorenzin e dal preside della facoltà di Medicina e Odontoiatria Adriano Redler, che hanno sottolineato i frequenti rapporti scientifici e culturali tra italiani ed americani nel campo medico, il Contrammiraglio Blumenthal ha sottolineato come «gli Stati Uniti spendono in sanità circa il triplo di ogni altro Paese. La sanità e il web stanno rivoluzionando il mondo della prevenzione, fornendo la possibilità di analisi preventive gratuite volte a favorire diagnosi precoci e a garantire, quindi, maggiori possibilità che la terapia funzioni».

In servizio con quattro diversi Presidenti degli Stati Uniti, grazie alle sue alte responsabilità di governo, di scienziato e di medico, Blumenthal è stata uno dei primi membri dell’amministrazione statunitense ad avvalersi di internet per promuovere la formazione in campo medico, creando e sviluppando siti web in riferimento ad una vasta serie di questioni sanitarie.

«Le tecnologie mobili aiutano. Il nostro Paese è affetto da epidemie di malattie croniche. Grazie ai vari strumenti di tecnologia portatile, si possono liberare letti d’ospedale anche soltanto scrivendo al paziente quando e come prendere le sue medicine o facendo sì che lui sia costantemente in contatto con il suo medico o la sua famiglia, valorizzando il sostegno sociale». Si pensi ad esempio alle App mediche, che agevolano notevolmente la comunicazione tra medico e paziente e garantiscono tempi di risposta molto più brevi. Il loro uso è diffuso in tutto il mondo e questo social trend approdato alla sanità garantisce moltissimi vantaggi. Così come la Formazione a Distanza (FAD), un ulteriore strumento innovativo che contribuisce a soddisfare le esigenze di aggiornamento, formazione ed informazione dei camici bianchi.

«Credo che la tecnologia dell’informazione fornisca un’eccellente opportunità di formazione e aggiornamento in tutto il mondo, poiché, soprattutto in casi di emergenza come le pandemie, molte persone non sanno come comportarsi, non conoscono le procedure migliori», conclude il Contrammiraglio Blumenthal.

Articoli correlati
ECM, cosa cambia dal 2017. Bovenga: «Ecco dossier formativo e bonus per i virtuosi»
Il 31 dicembre scade il triennio formativo, tante le novità in programma. Il presidente del CoGeAPS: «Superati i numeri di un tempo ma si può ancora migliorare. Per i più bravi possibilità di riduzioni e bonus»
ECM, no all’assunzione e carriera bloccata per chi non si mette in regola
Tutti i chiarimenti: certificazione ECM requisito anche per impiego nel privato e in enti pubblici. Il triennio formativo sta per terminare e sono tanti i medici ancora in ritardo. Stella (OMCeO Varese): «Formazione a macchia di leopardo, solo il 40-43% dei medici ha completato appieno il proprio percorso». Orlandi (Chimici): «Aggiornarsi per la salute della collettività»
Nasce l’Osservatorio Farmaci Orfani, una “lobby” per combattere le malattie rare
OSSFOR è il primo centro studi e think-tank interamente dedicato allo sviluppo di policy di incentivo e sostenibilità per il settore delle cure per le malattie rare. Il coordinatore dell’Osservatorio, Francesco Macchia: «La nostra mission è colmare lacune nella conoscenza sul tema e favorire sinergia tra il mondo istituzionale, politico, accademico ed imprenditoriale per creare libero confronto per nuove proposte e strategie»
Come sarà l’ospedale del futuro? «App e Big Data protagonisti», parlano IBM e Apple
Il futuro della sanità è digitale, a testimoniarlo i progetti all’avanguardia del Policlinico Abano Terme e dell’ospedale Vannini di Roma. Nezha (IBM-Apple): «App tecnologiche che agevolano il lavoro dei medici e degli infermieri». Rizzetti (Vannini): «Con tablet e smartphone per i medici meno possibilità d’errore»
Vince Trump, abrogazione per l’Obamacare? Ecco il programma del presidente
Trump sul podio del vincitore. Il nuovo presidente degli Stati Uniti sulla sanità: «Aboliremo la riforma di Obama e la sostituiremo con qualcosa di molto meglio...»
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Diritto

EX SPECIALIZZANDI – Accordo transattivo, Zanetti (Viceministro Economia): «Presto una soluzione»

Sempre più vicina la soluzione del lungo contenzioso tra Stato e camici bianchi sul rimborso degli anni di specializzazione. Brucia le tappe la discussione al Senato sul Ddl n°2400 che propone un ac...
Lavoro

Contratto dei medici: ecco le cifre e le date di un rinnovo in salita…

Dopo sette anni di stallo, è giunto il momento del rinnovo del contratto per medici e infermieri? È braccio di ferro tra sindacati e Governo sulle cifre
di Valentina Brazioli
Ecm

RITARDO ECM, scatta l’accertamento del Ministero: 3500 medici cancellati

Documento esclusivo di Sanità Informazione sui medici competenti: ecco la comunicazione ufficiale del Ministero della Salute a tutti gli OMCeO di Italia. «Va accertato il conseguimento dei crediti E...