Formazione 19 dicembre 2016

ECM, per Natale la formazione diventa social e sbarca su facebook

Un modo originale e divertente per sdrammatizzare una delle tematiche più attuali e sentite dal mondo medico. Tre clip per conoscere tutti i servizi forniti per la professione sanitaria e il tempo libero. Consulcesi Group: «Da sempre a fianco dei medici, con i social strizziamo l’occhio anche ai più giovani»

Tre clip divertenti, realizzate dall’agenzia Docta Comunicazione, sono il volto scanzonato con cui Consulcesi Group, realtà leader da oltre 20 anni nella tutela dei camici bianchi, vuole presentarsi alla comunità di Facebook. Il messaggio si rivolge ai medici, soprattutto ai professionisti più giovani e affronta, con una sottile vena ironica, un argomento di grande attualità, particolarmente sentito dal settore: la formazione continua obbligatoria. Stando ai più recenti dati forniti da uno studio dell’Osservatorio Internazionale della Sanità (OIS) sull’educazione obbligatoria delle professioni sanitarie, meno della metà dei medici (per la precisione, il 47%, che scende al 37,9% nel caso degli under 45) è in regola con l’aggiornamento.

Il protagonista dei tre sketch è per l’appunto un medico che ha sottovalutato l’importanza della formazione e si rende conto della gravità della sua condotta solo in prossimità del Natale. Infatti, intento a festeggiare le feste con la sua famiglia, in un clima che ricorda il racconto di “Christmas Carol” di Charles Dickens, il medico inadempiente riceve una visita dal ‘fantasma ECM’ che gli ricorda il dovere di aggiornarsi per ottemperare agli obblighi della sua professione. La soluzione per cacciare il fantasma? È contenuta in uno dei pacchi che la moglie, insieme ai tre figli, ha regalato al marito. Dopo una cravatta e un maglione, il medico scarta un regalo in cui trova tutta l’offerta di Consulcesi Club, contenente servizi ormai diventati indispensabili per organizzare al meglio la vita lavorativa e il tempo libero del professionista sanitario.

«Si tratta – spiegano da Consulcesi Group – di una tappa molto importante del nostro percorso di avvicinamento i giovani, quella fascia di professionisti che più delle altre risulta, al momento, estremamente penalizzata sotto diversi punti di vista: dal numero chiuso per l’accesso alle Facoltà di Medicina e Chirurgia al test di ingresso per le scuole di specializzazione, dal blocco del turnover fino alle situazioni di precariato diffuso. Sono tanti i problemi che i medici del futuro devono affrontare e noi vogliamo essere al loro fianco, così come lo siamo stati e continuiamo a farlo con i loro colleghi più “anziani”. I social, e in particolare Facebook, sono il principale canale di intrattenimento usato dai giovani. È lì che si informano, parlano tra loro, prendono decisioni. Poter entrare in contatto con loro anche su una piattaforma come questa rappresenta un’attenzione nei loro confronti che abbiamo già manifestato di recente grazie all’accordo stretto con le principali Associazioni, Enti, OMCeO e Sindacati Medici italiani, con il quale abbiamo garantito due anni di formazione e servizi gratuiti a tutti i medici Under 35 iscritti».

Gli iscritti al Club hanno infatti accesso ai corsi di aggiornamento per adempiere all’obbligo formativo (ormai in scadenza) e conseguire tutti i 150 crediti ECM obbligatori tramite la più ricca piattaforma per la FAD (Formazione a Distanza) del web, con oltre 100 corsi suddivisi in cinque collane tematiche (Legale, Sicurezza, Manageriale, Medicina ed Informatica) e con la novità assoluta dei “Film Formazione”; un servizio di consulenza assicurativa gratuito attraverso il partner SanitAssicura; lo scudo legale completo, in collaborazione con DAS, per essere sempre protetto a lavoro. Possono inoltre usufruire dei vantaggi assicurati dal Piano Sanitario integrativo “Salute Doc” e dall’innovativa App MyDott (che migliora il dialogo tra medico e paziente attraverso un’applicazione per smartphone e tablet completamente personalizzabile), e da tante altre convenzioni esclusive per il tempo libero e non solo. Per ulteriori informazioni sui servizi forniti dal Club e su come iscriversi, è possibile contattare oltre mille consulenti dedicati che rispondono al numero verde 800.122.777 e sul sito internet www.consulcesi.it.

Articoli correlati
Formazione ECM, Chiriatti (FIMMG Roma): «Scadenza si avvicina, FAD soluzione utile e semplice per ottemperare obbligo»
Il Vicesegretario Provinciale Vicario della Federazione Italiana dei Medici di Medicina Generale parla ai nostri microfoni dell’imminente fine della proroga: «Abbiamo visto tutti cosa è successo ai medici competenti. Spero non si ripeta un caso simile»
Robot in corsia: il Careggi già in pista. La tecnologia ruberà lavoro ai medici? L’intervista al Direttore dell’AOU di Firenze
Sempre più ospedali tecnologicamente virtuosi si dotano di macchinari all’avanguardia che sostituiscono l’operato dell’uomo. Saranno spazzati via milioni di posti di lavoro? La risposta di Monica Calamai, Direttore Generale dell’Ospedale Careggi di Firenze...
Congresso CIMO a Firenze, il sondaggio tra i medici: «Basta burocrazia, #Liberalaprofessione»
Tra scienza medica e medicina amministrata, una sanità in costante evoluzione tecnologica ma in crisi di valori e di risorse. Questo lo spunto per l’assise del sindacato degli ospedalieri dal 21 al 24 settembre che eleggerà al Gran Hotel Mediterraneo a Firenze anche il nuovo Presidente
Anelli (Omceo Bari): «Per ECM servono qualità, indipendenza e innovazione. Puntare su casi simulati e nuove tecnologie»
Sergio Bovenga (FNOMCeO): «Sempre più il sistema giudiziario e delle assicurazioni porranno la loro attenzione sullo stato di aggiornamento dei professionista eventualmente coinvolto in un contenzioso professionale e farsi trovare impreparati, ovvero non in regola con le norme Ecm, non aiuterà di certo". Un motivo in più per fare formazione e tenersi sempre aggiornati
80° Congresso Nazionale SIMLII, la medicina del lavoro dalla ricerca alla professione
Dibattiti, confronti, corsi di aggiornamento specifici e linee guida su tutte le tematiche inerenti la medicina del lavoro: ecco le tematiche che verranno affrontate durante l'incontro
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Ex specializzandi: 62 milioni di euro di rimborsi. Ma arriva la prescrizione…

Lavra (OMCeO Roma): «Felice per i colleghi rimborsati, Consulcesi patriottica». Andrea Tortorella (Ad Consulcesi): «Cifra emblematica, consigliamo a tutti i camici bianchi di muoversi prima della p...
Lavoro

Medici di famiglia, Lorenzin: «Sono le nostre braccia sul territorio. Più risorse da Def e fondi regionali»

«Investiamo sul capitale umano, i nostri medici di famiglia sono l’anello forte della catena» così il Ministro Lorenzin intervistata al 74° Congresso Nazionale Fimmg. Ecco le ultime novità su D...
Lavoro

«Ritardi e penalizzazioni, no a Italia senza medici» parla Noemi Lopes (FIMMG Giovani), in piazza il 28 settembre

«Un ricambio generazionale sempre più ingessato, una fuga di cervelli sempre più massiccia, crollo della medicina generale: ecco il futuro del comparto medico italiano». Bando per l’accesso alle...