Contributi e Opinioni 18 aprile 2017

Una formazione inclusiva da FIABA…Onlus!

FIABA dal 2003 svolge un’azione diffusa sull’intero territorio italiano, si adopera per la rimozione di tutte le barriere architettoniche e interviene sugli ostacoli sociali e culturali che impediscono alle persone di vivere pienamente l’ambiente in tutte le sue forme. Per raggiungere questo obiettivo promuove la fruibilità universale e la progettazione di ambienti completamente accessibili, secondo […]

di Fiaba Onlus

FIABA dal 2003 svolge un’azione diffusa sull’intero territorio italiano, si adopera per la rimozione di tutte le barriere architettoniche e interviene sugli ostacoli sociali e culturali che impediscono alle persone di vivere pienamente l’ambiente in tutte le sue forme. Per raggiungere questo obiettivo promuove la fruibilità universale e la progettazione di ambienti completamente accessibili, secondo i principi della TOTAL QUALITY e dell’Universal Design, la “progettazione per tutti”, finalizzando la sua azione all’inclusione sociale e all’uguaglianza nel rispetto della diversità umana.

Per questo, primaria importanza hanno le attività di formazione: rivolte ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, dirigenti e personale scolastico sul tema della rimozione degli ostacoli fisici, mentali e culturali. Formati a partire dalle fasi iniziali del percorso di studio e aggiornati in itinere, i docenti assumono oggi, infatti, l’importantissimo ruolo di facilitatori, chiamati a dare risposte concrete per la creazione di una scuola inclusiva e coraggiosa, aperta e innovativa nei riguardi di tutte le diversità presenti. E i formatori dei formatori, o delle professioni che hanno una funzione essenziale nella società, come i medici, devono essere avanguardie delle nuove metodiche, delle buone pratiche e dell’aggiornamento continuo.

Per questo il Dipartimento Scuola di FIABA partecipa al dibattito politico e culturale: di recente ha presentato una proposta sulla legge delega sull’inclusione scolastica che muove verso la ridefinizione del ruolo dell’insegnante di sostegno ed insiste sulla necessità di abbattere le differenze tra docenti, tutti ugualmente preparati e formati alla didattica. La formazione ai docenti, attualmente offerta da FIABA attraverso il Comitato Tecnico Scientifico del Dipartimento Scuola, si avvale di figure professionali di comprovata esperienza nel campo scolastico, esperti di legislazione, di mediazione culturale e di dialogo interreligioso, docenti universitari e comunicatori. Grazie ad un Protocollo d’Intesa, firmato la prima volta da FIABA e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) nell’anno 2003, poi rinnovato nel 2007, 2010 ed infine siglato, per il periodo in corso, il 24 luglio 2014, è stato sin qui possibile attuare iniziative congiunte, di interesse nazionale e di elevato spessore formativo e culturale.

Ad oggi, in collaborazione con il MIUR, sono stati indetti quattro concorsi nazionali rivolti agli studenti e ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado sui temi dell’abbattimento delle barriere architettoniche, sociali e culturali. Sono state inoltre intraprese iniziative d’individuazione delle eccellenze tra gli studenti delle Scuole Secondarie di II grado (Concorso ‘I futuri geometri progettano l’accessibilità’) che hanno proposto, lungo cinque edizioni consecutive, le migliori soluzioni tecniche e innovative per favorire la fruibilità degli ambienti scolastici e delle aree cittadine destinate ad attività socio-culturali, artistiche e sportivo-ludiche. Il concorso ha anche portato all’emanazione della Prassi di Riferimento 24:2016/Uni “Riprogettazione del costruito in ottica Universal Design”.

Per l’A.S. 2016/2017 FIABA propone, autorizzati dal MIUR, corsi nazionali in presenza, in modalità E-Learning e mista di elevato spessore culturale e formativo sui temi della comunicazione educativa, orientamento scolastico, mediazione culturale e scuola 2.0:

  • “L’ insegnante va in scena: comunic-azione educativa e didattica delle emozioni attraverso il teatro”: data di inizio 29 Marzo presso la sede di Roma dell’associazione “Segni di Ripartenza” (metro Colli Albani)
  • “Il docente come orientatore: Strategie per la motivazione allo studio e la  riduzione della dispersione scolastica”: data inizio 30 marzo presso “Segni di Ripartenza”
  • “Project Management nella scuola – Ruolo Project Manager” interamente fruibile online dal 19 Aprile prossimo, presso la piattaforma “FiabaFormazione”
  • “Privacy policy, social networks e nuove tecnologie: dagli strumenti del web per l’inclusione al cyberbullismo”: data inizio 27 marzo, online, presso la piattaforma “FiabaFormazione”
  • Scuola, orientamento e lavoro: la didattica orientativa nella progettazione educativa”: data di inizio 5 aprile 2017 – Aula Magna Liceo ‘Virgilio’, Roma
  • Lavorare insieme per lavorare meglio”: dal prossimo 27 marzo presso
  • Metodi e pratiche  della mediazione culturale in ambito scolastico conoscenza e dialogo”: durante Festival del Benessere a Sanremo.
Articoli correlati
Bovenga (FNOMCeO): «Con la proroga ECM sono rimasti pochissimi i medici che non si aggiornano»
Il Segretario FNOMCeO: «Situazione formazione in netto miglioramento. Importante ruolo FAD, ormai gran parte della nostra vita si svolge sul web. Ecco le novità per il 2018: in arrivo il Manuale del Professionista e Dossier Formativo»
«Formazione vuol dire futuro». L’intervista a Danilo Mazzacane, neoeletto Presidente Collegio Revisori OMCeO Milano
«Il nostro Sistema è stato sempre lodato, ma possiamo ulteriormente migliorare e divenire un punto di riferimento anche per gli altri Paesi», così ai nostri microfoni il Segretario Cisl Medici Lombardia
ECM, la proposta dell’esperta di formazione: «Paghiamo i medici per ogni credito acquisito» 
La dottoressa Nunzia Scariati, Presidente dell’Associazione “Coach and Lean”, spiega ai nostri microfoni come rendere remunerativo l’obbligo formativo: «Ricavi delle Aziende da redistribuire tra i dipendenti in regola»
Borse di studio ai farmacisti, la “crociata” del Senatore D’Ambrosio Lettieri (FOFI): «Ingiustizia che va sanata»
Il Vicepresidente della Federazione Ordini dei Farmacisti Italiani conferma ai nostri microfoni la volontà di equiparare il trattamento economico dei farmacisti ospedalieri a quello dei medici: «O si approva legge o ci rivolgeremo ai ricorsi alla magistratura»
OMCeO, Panti (Firenze) lascia e si sfoga: «La politica ha smesso di ascoltare i medici. Ritroviamo la nostra voce…»
«Giovani medici e futuro del SSN. Ritrovare l'unità dei medici». Intervista al Presidente uscente dell'OMCeO Firenze a margine del XXXI Congresso Nazionale CIMO. Elezioni dell'Ordine 19-21 novembre: in corsa Piero Tosi, Teresita Mazzei e Pasquale Morano
GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Lavoro

Ex specializzandi, emendamento al Bilancio. Aiello (Ap): «Sbloccare transazione entro fine anno»

«Se andasse a buon fine la questione ex specializzandi si potrebbe sbloccare il turnover e finanziare le scuole di specializzazione» così il Senatore nell’intervista esclusiva a Sanità Informazi...
Sanità internazionale

Elogio della medicina generale, che può veramente salvarci la vita

«Mi sono iscritto a medicina perché ero attirato dalla sua aura di eroismo, dalla possibilità di intervenire per risolvere un problema pericoloso. È stata la sala operatoria, ovviamente, a cattura...
Salute

Al via la prova d’esame delle specializzazioni mediche: «Basta con il concorso ‘lotteria’ dove vince il più fortunato…»

Parte il concorso tanto atteso dai medici neolaureati. Ecco le nuove regole stabilite dal Miur: prova unica nazionale così come la graduatoria finale. Fedeli: «Introdotte novità qualificanti». Ma ...