08
MAR18

XI Congresso Nazionale della Società Italiana di Prevenzione Cardiovascolare

  • Napoli Via Partenope, 48, Napoli, 80121 NA, Italia
  • Hotel Excelsior
  • 08 Marzo 2018
  • 10 Marzo 2018

Con opinion Leader nazionali e internazionali si confronteranno sulle tematiche più attuali e interdisciplinari legate alla Prevenzione Cardiovascolare, il Congresso rappresenta il momento culminante dell’attività scientifica ed educativa della Società, un’occasione di confronto sulle più recenti acquisizioni in tema di Prevenzione Cardiovascolare. L’obiettivo principale del Congresso risiede nel promuovere il dialogo e il confronto nel campo della cardiologia preventiva, attraverso l’incontro di professionisti impegnati nei diversi settori della disciplina. L’Evento, inoltre, rappresenta uno stimolo all’intensificarsi delle collaborazioni comunitarie in ambito scientifico e alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica. La malattia cardiovascolare, infatti, continua ad essere la principale causa di morte sia nel nostro Paese che nel resto d’Europa e lo sviluppo di efficaci programmi di prevenzione rappresenta una delle tematiche più urgenti e attuali in campo medico-scientifico.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Autodimissioni medici, turni massacranti e poco personale. Leoni (FNOMCeO): «Ecco perchè si lascia ospedale»

Il vicepresidente della Federazione degli Ordini ha coniato il termine per spiegare la fuga dei camici bianchi dalle corsie: «Sono sempre più i medici ospedalieri che, per il basso livello della qua...
Lavoro

Tagli alle pensioni, a rischio i medici? Cavallero (Cosmed): «Penalizzato anche chi è a 3700 euro. Veri risultati si ottengono con lotta all’evasione»

Il segretario generale della Confederazione: «Dal taglio delle cosiddette “pensioni d’oro” si potranno distribuire meno di 4 euro al mese. Così si apriranno solo contenziosi per lo Stato. Chi ...
Formazione

Contratto, parla Carlo Palermo (Anaao): «Per firmare va sbloccata Retribuzione Individuale di Anzianità. Ecco come fare…»

Dai nodi da scogliere per arrivare a sbloccare il contratto alle soluzioni per rispondere alla carenza di specialisti, passando per le “autodimissioni” dei medici ospedalieri fino al taglio delle ...