07
GIU18

VALUE BASED PREVENTION: PROGRAMMARE, ORGANIZZARE, GESTIRE E COMUNICARE LE POLITICHE VACCINALI IN ITALIA

  • Roma Via dell'Umiltà, 83 C, Roma, RM, Italia
  • Sala Conferenze dell’Associazione della Stampa Estera in Italia
  • 07 Giugno 2018
  • 07 Giugno 2018

Ottimizzare le politiche vaccinali in Italia per massimizzare l’efficacia della prevenzione e l’uso razionale delle risorse: è questo in sintesi l’obiettivo del progetto “Valore in Prevenzione”, sviluppato da Fondazione Smith Kline, in collaborazione con VIHTALI, spin off dell’Università Cattolica, CERGAS SDA Università Bocconi e Center for Digital Health Humanities. Si tratta di uno studio che ha messo in relazione le prove di efficacia pubblicate con le strategie e i progetti che le istituzioni, l’accademia e le società scientifiche hanno promosso nel nostro Paese per rispondere alle principali sfide del breve, medio termine in ambito di definizione delle priorità e programmazione, organizzazione, gestione e comunicazione delle politiche vaccinali.

I risultati del lavoro svolto saranno presentati durante l’evento “Value Based Prevention Programmare, Organizzare, Gestire e Comunicare le politiche vaccinali in Italia, che si terrà giovedì 7 giugno presso la Sala Conferenze dell’Associazione della Stampa Estera in Italia (Via dell’Umiltà, 83/c – Roma).

Scopo del progetto è di proporre un quadro logico per la valutazione e il miglioramento continuo del sistema vaccinale secondo un’ottica “value-based” e di gestione razionale delle risorse, improntata all’integrazione di tutti gli attori coinvolti, professionali e istituzionali, per favorire delle reti cliniche valutabili secondo i principi di efficacia e valore, efficienza e ottimizzazione dei processi, fornendo un contributo a quello che si ritiene un necessario sviluppo di strumenti informatizzati puntuali, per il monitoraggio delle coperture e per la verifica “real life” e “value based” delle politiche vaccinali.

L’evento si articola in due sessioni, la prima, dal titolo Programmazione, Organizzazione e Gestione delle Politiche Vaccinali in Italia dopo il PNPV: idee ed esperienze a confronto, sarà presieduta dal professor Gilberto Corbellini (Fondazione Smith Kline) e introdotta da Giuseppe Recchia (Fondazione Smith Kline); interverranno Carlo Favaretti (Vihtali, Università Cattolica), Claudio Jommi (Università del Piemonte Orientale, CERGAS SDA Università Bocconi), Andrea Silenzi (Vihtali, Università Cattolica), Michele Conversano (Dipartimento di Prevenzione ASL di Taranto, Board Prevenzione Fondazione Smith Kline), Lorenza Ferrara (Regione Piemonte), Sabrina Nardi (Cittadinanzattiva, Board Prevenzione Fondazione Smith Kline), Maria Grazia Pascucci (Regione Emilia Romagna). Invitate anche Emanuela Balocchini (Regione Toscana) e Maria Gramegna (Regione Lombardia).

La seconda sessione, dal titolo Comunicare Efficacemente il Valore della Prevenzione: progettazione e realizzazione di nuovi strumenti sarà presieduta da Giuseppe Recchia e presentata da Cristina Cenci (Eikon). Modera Carla Collicelli (CNR, Board Prevenzione Fondazione Smith Kline) e partecipano Giovanni Vitali Rosati (SIMP), Fausto Francia (Presidente SItI, Board Prevenzione Fondazione Smith Kline), Elisabetta Alti (FIMMG), Giovanni Rezza (Istituto Superiore di Sanità), Alberto Villani (Società Italiana di Pediatria SIP, Board Prevenzione Fondazione Smith Kline).

Le conclusioni sono affidate al Presidente dell’ISS, Walter Ricciardi.

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Autodimissioni medici, turni massacranti e poco personale. Leoni (FNOMCeO): «Ecco perchè si lascia ospedale»

Il vicepresidente della Federazione degli Ordini ha coniato il termine per spiegare la fuga dei camici bianchi dalle corsie: «Sono sempre più i medici ospedalieri che, per il basso livello della qua...
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Lavoro

Tagli alle pensioni, a rischio i medici? Cavallero (Cosmed): «Penalizzato anche chi è a 3700 euro. Veri risultati si ottengono con lotta all’evasione»

Il segretario generale della Confederazione: «Dal taglio delle cosiddette “pensioni d’oro” si potranno distribuire meno di 4 euro al mese. Così si apriranno solo contenziosi per lo Stato. Chi ...