25
OTT17

Dopo l’ictus cerebrale: percorsi di neuroriabilitazione in Italia tra competenze e passione

  • Roma Via Ardeatina, 354, Roma, RM, Italia
  • Fondazione Santa Lucia IRCCS - Centro Congressi
  • 25 Ottobre 2017
  • 25 Ottobre 2017

A.L.I.Ce. Italia Onlus e la Fondazione Santa Lucia IRCCS organizzano l’evento “Dopo l’ictus cerebrale: percorsi di neuroriabilitazione in Italia tra competenze e passione”. Ogni anno in Italia si registrano 170.000 nuovi casi di ictus e 49.000 persone riportano forme di disabilità gravi a seguito della patologia.

A.L.I.Ce. Italia Onlus presenterà i primi risultati di un nuovo progetto di monitoraggio dei percorsi di neuroriabilitazione in Italia. I partecipanti potranno anche vedere in azione nuove tecnologie basate su realtà virtuale e interfacce cervello-computer, sviluppate dai Laboratori di Ricerca Traslazionale della Fondazione Santa Lucia IRCCS e recentemente introdotte nei percorsi di cura dei pazienti post-ictus. Interverranno all’evento, oltre a esperti italiani e stranieri in ambito medico, anche il sociologo Domenico De Masi e il Coordinatore dell’Intergruppo Parlamentare sui problemi sociali dell’ictus cerebrale, On. Gian Luigi Gigli, che presenterà le attività dell’Osservatorio Ictus.

L’evento rientra nelle iniziative per la XIII Giornata Mondiale contro l’Ictus Cerebrale.

 

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

Autodimissioni medici, turni massacranti e poco personale. Leoni (FNOMCeO): «Ecco perchè si lascia ospedale»

Il vicepresidente della Federazione degli Ordini ha coniato il termine per spiegare la fuga dei camici bianchi dalle corsie: «Sono sempre più i medici ospedalieri che, per il basso livello della qua...
Diritto

Ex specializzandi, 16 miliardi a rischio per le casse dell’erario. Arriva Ddl per accordo Governo e camici bianchi

C’è una bomba ad orologeria nelle casse pubbliche: la vertenza tra gli ex specializzandi ’78-2006 e lo Stato. Gli aventi diritto ammontano a oltre 110mila medici e il contenzioso costerà all’e...
Lavoro

Tagli alle pensioni, a rischio i medici? Cavallero (Cosmed): «Penalizzato anche chi è a 3700 euro. Veri risultati si ottengono con lotta all’evasione»

Il segretario generale della Confederazione: «Dal taglio delle cosiddette “pensioni d’oro” si potranno distribuire meno di 4 euro al mese. Così si apriranno solo contenziosi per lo Stato. Chi ...