3 novembre 2017

Franco Caracciolo

Direttore Sanitario del Policlinico Umberto I di Roma

Franco Caracciolo il nuovo direttore sanitario del Policlinico Umberto I di Roma. «Credo che un’azienda come questa debba avere una direzione molto forte e parliamo di una persona di mia fiducia che stimo, che viene dalla Regione Abruzzo e nasce come un clinico con una esperienza importante, fondamentale per chi deve ricoprire questo ruolo». Lo dichiara alla Dire, […]

Franco Caracciolo il nuovo direttore sanitario del Policlinico Umberto I di Roma.

«Credo che un’azienda come questa debba avere una direzione molto forte e parliamo di una persona di mia fiducia che stimo, che viene dalla Regione Abruzzo e nasce come un clinico con una esperienza importante, fondamentale per chi deve ricoprire questo ruolo». Lo dichiara alla Dire, il Commissario straordinario del Policlinico Umberto I di Roma, Joseph Polimeni, spiegando che per questo ruolo occorrono «ovviamente competenze gestionali e organizzative, igieniste e medico-legali. Insomma, il ds deve avere una visione complessiva».

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI
Salute

È Giulia Grillo il nuovo Ministro della Salute: ecco come la pensa su vaccini, liste d’attesa e intramoenia

Il medico, nato a Catania il 30 maggio di 43 anni fa, è stata indicata per il dicastero della Salute del Governo Conte. Spesso presente in prima linea alle iniziative sindacali unitarie dei medici, t...
Politica

Corruzione in sanità, Sileri (M5S): «Toglie risorse a pazienti, combatterla sarà priorità del governo Conte»

«La lotta alla corruzione fa parte del contratto di governo. Io come medico vivo la corruzione in sanità che mangia gran parte del fabbisogno destinato ad i pazienti» così il chirurgo e senatore d...
Salute

Leucemia infantile, tra le cause anche la mancata esposizione ai microbi. La ricerca pubblicata su Nature

Il Professor Greaves, autore dello studio: «L’incidenza della leucemia linfoblastica acuta infantile è maggiore nei Paesi sviluppati, non a causa di onde elettromagnetiche o agenti chimici, ma deg...